Al centro di un'esplosione di colori: le variopinte escursioni autunnali nei dintorni dell'hotel Tyrol

Sia sulle montagne di Merano che nella conca meranese – in autunno la natura tutto intorno all'Hotel Tyrol si mostra nei suoi colori più belli. Per goderseli non c'è bisogno di allontanarsi troppo da Scena, perché nelle sue vicinanze ci sono tantissimi sentieri: gli ospiti dell'Hotel Tyrol troveranno tante rilassanti mete autunnali, come per esempio a Passo Virgilio o nella valle intorno a Naturno.

Sentiero della Meditazione, vacanze nell'Hotel Tyrol

Sentiero della Meditazione

Naturno (554 m) – Campo sportivo – Piazza Unterschwarz (774 m) – Campo sportivo – Naturno

Dal centro di Naturno si percorre la via Stazione e si arriva al Campo sportivo di Naturno. Si prosegue fino all'attacco del "Sentiero della Meditazione", un sentiero unico nel suo genere, simile ad una via crucis con 15 stazioni, che invita al raccoglimento grazie al connubio peculiare di natura, paesaggio e peculiarità del terreno. La breve descrizione delle singole stazioni è disponibile presso l'Ufficio Turistico di Naturno o all'attacco del "Sentiero della Meditazione".

Variante: nel percorso più lungo dalla "stazione della crocifissione" si prende il sentiero per il Maso "Unterschwarzplatz" per poi proseguire per il sentiero nr. 11 alla radura del "Gsindboden". Il belvedere offre una meravigliosa vista panoramica sull'intera vallata e nella Val Senales. Visibili anche il luogo di ritrovamento di "Ötzi", l'Uomo del Similaun, il Castel Juval, maniero dello scalatore estremo Reinhold Messner, la Chiesa di S. Procolo e molto altro ancora.

Al ritorno si attraversa la brughiera "Tschirlander Heide", Cirlano per poi giungere a Naturno, oppure passando per il Maso "Haslhof" fino a Tablà e poi per Cirlano di ritorno a Naturno.

Tempo di percorrenza

2 Stunden

Variante 1

3 Stunden (über Tschirland nach Naturns)

Altitudine

214 m

Sosta

Unterschwarzplatz

Al ristorante Seggiovia presso il Monte S. Vigilio

Dapprima con la funivia Monte S. Vigilio a Lana fino alla stazione a monte, punto di partenza dell'escursione. Sul sentiero nr. 34 in direzione del Monte Vigilio e fino alla chiesetta. Dopo seguire la marcatura nr. 9 in direzione della Guardia Alta-Hochwart finché si arriva al bivio, qui a sinistra per la marcatura nr. 2 fino alla malga Bärenalm. Dalla malga Bärenalm sul sentiero nr. 2 in direzione del Monte S. Vigilio. Dalla chiesetta San Vigilio in pochi minuti lungo il sentiero nr. 4 al ristorante Seggiovia per riposare e mangiare. Ritornare sulla via dell'andata fino alla chiesetta e poi sul sentiero nr. 34 fino alla stazione a monte della funivia Monte S. Vigilio.

Tempo di percorrenza

ca. 2,5 ore

Sentiero panoramico sul Monte del Sole, Alto Adige

Sentiero panoramico del Monte Sole

Naturno (554 m) - passeggiata „Vogeltennpromenade" - Sentiero nr. 39 e 39A - Maso „Weitgrubhof" (615 m) - sentiero panoramico del Monte Sole/Sonnenberger Panoramaweg nr. 91 - Maso "Pardellhof" (670 m) - Maso "Winklerhof" (682 m) - Rablà (532 m) - Naturno

Dal centro di Naturno si percorre la via Castello e ci si porta sulla passeggiata „Vogeltennpromenade", dalla quale si può godere una magnifica vista panoramica sull'abitato di Naturno; da lì si segue il segnavia 39, passando dai masi "Rautnerhof", "Haflinghof" e "Runsthof fino a giungere al vecchio mulino "Runster-Mühle". Seguendo il segnavia 39A dal "Runsthof"ci si porta infine al maso "Weitgrubhof", da cui si snoda il sentiero panoramico del Monte Sole/Sonnenberger Panoramaweg nr. 91 che tocca prima il maso "Pardellhof" quindi il "Winklerhof". Le meraviglie del solatio sentiero panoramico non si faranno attendere: ad ogni passo si schiude una nuova maestosa prospettiva sull'arioso fondovalle di frutteti e sulla fitta macchia boschiva del Monte Tramontana del versante opposto. Giunti al maso "Winklerhof" si scende a Rablà e si ritorna a Naturno percorrendo placidamente il Lungoadige o, in alternativa, salendo sull'autobus pubblico.

Tempo di percorrenza

ca. 4,5 ore

Altitudine

130 m

Sosta

Winklerhof, Weinberghof, a Rablà, a Plaus